Blog

Ultimi post

Spazzolare efficacemente un cane a pelo corto

2307 Visualizzazioni

Spazzolare un cane a pelo corto richiede una tecnica e degli strumenti specifici per assicurarsi di rimuovere efficacemente il pelo morto e mantenere il mantello del cane in ottime condizioni.
Ecco alcuni passaggi e consigli per spazzolare al meglio il tuo cane a pelo corto!

PREPARA TUTTO L'OCCORRENTE!

  • Olio o lozione districante: soprattutto se il cane ha un mantello che tende a formare nodi e grovigli.
  • Deshedder: ideale per rimuovere pelo residuo ed in eccesso in cani dal pelo corto
  • Guanto o spazzola di gomma: per rimuovere eventuali peli residui
  • Asciugamano o panno umido: per eliminare i peli sciolti dopo la spazzolatura
  • Snack: un premio finale per ricompensare il tuo cane dopo la sessione di toelettatura

PASSAGGI PER UNA SPAZZOLATURA EFFICACE

  1. Preparazione
    Assicurati che il cane sia rilassato e a suo agio, puoi spazzolarlo dopo una passeggiata quando è più tranquillo, ad esempio.
Trova un luogo confortevole dove puoi lavorare senza interruzioni.
  2. Oli o lozioni districanti prima di cominciare
    Questi prodotti possono rendere la spazzolatura più facile e confortevole per il cane perché aiutano a sciogliere i nodi e a sentire meno dolore. Mantengono inoltre il pelo idratato e lucente, prevenendo la rottura. Infine riducono il tempo necessario alla spazzolatura.
  3. Uso del Deshedder
    Questo tipo di strumento è particolarmente utile per i cani a pelo corto e durante la stagione della muta, quando i cani tendono a perdere più pelo del solito.
    Cosa ha di speciale?
    - Lame in acciaio inossidabile: la maggior parte dei deshedders ha lame in acciaio inossidabile progettate per raggiungere il sottopelo senza danneggiare il mantello superiore.
    - Design ergonomico: molti deshedders hanno un manico ergonomico che rende più facile e comodo l'uso prolungato.
    - Varie dimensioni: i deshedders sono disponibili in diverse dimensioni per adattarsi a cani di varie taglie e tipi di pelo.
  4. Spazzolatura con guanto o spazzola di gomma
    Dopo il deshedder, utilizza una spazzola adeguata al tipo di pelo del tuo cane. Per i cani a pelo corto, una spazzola di gomma o un guanto da toelettatura sono ideali. La spazzola aiuta a rimuovere eventuali peli residui che il deshedder potrebbe aver lasciato e a distribuire uniformemente gli oli naturali del mantello, migliorandone la lucentezza. Anche se i cani a pelo corto di solito non hanno molti nodi, è sempre una buona idea controllare e assicurarsi che il pelo sia liscio e senza grovigli.
  5. Rimozione dei peli sciolti
    Usa un panno umido o un guanto in microfibra per pulire il mantello e rimuovere i peli sciolti. Questo aiuta anche a dare una sensazione di freschezza al cane.
  6. Premia il tuo cane
    Dopo la sessione di toelettatura, ricompensa il tuo cane con un premio o delle coccole per associare l’esperienza a qualcosa di positivo.

FREQUENZA DI SPAZZOLATURA

Anche se i cani a pelo corto non richiedono una spazzolatura quotidiana, è comunque consigliabile farlo almeno una volta alla settimana per mantenere il mantello sano e ridurre la quantità di pelo in casa, mentre l’uso di un deshedder una volta alla settimana può essere sufficiente.

CONSIGLI AGGIUNTIVI

Durante la stagione della muta, potresti dover spazzolare il cane più frequentemente per gestire l'eccesso di pelo morto.
Presta anche attenzione a eventuali irritazioni cutanee o anomalie che potresti notare durante la spazzolatura e consulta un veterinario se necessario.

Seguendo questi consigli, potrai mantenere il pelo del tuo cane a pelo corto pulito, sano e lucente!

 

 

Questo post sul blog ti è stato utile?

Lascia un commento

Codice di sicurezza